Umbria
Le città più belle e cosa vedere

Santa Maria degli Ancillotti

Incastonata tra Toscana, Lazio e Marche, l’Umbria sembra ancora oggi essere uscita da una delle rappresentazioni di pittori del calibro di Pinturicchio o del Perugino.
Il paesaggio unico della regione come le Fonti del Lituano, la cascata delle Marmore e il lago Trasimeno, hanno contribuito a fare dell’Umbria una delle regioni italiane più ambite dai turisti di tutto il mondo.

Con questo articolo cercheremo di esaminare quali sono i luoghi e le città umbre, che assolutamente non puoi fare a meno di visitare.

La città di Perugia:


Il capoluogo dell’Umbria con il suo centro storico circondato da alti muraglioni, che si articola su una verde collina, fa della città una delle città più caratteristiche e ricche di storia della regione intera.
Arrivato in cima a Piazza Italia e spostandoti verso Piazza IV Novembre che rappresenta il fulcro della città medievale, dove affacciano il trecentesco Duomo di San Lorenzo e il Palazzo dei Priori, potrai ammirare al centro della piazza, la Fontana Maggiore un capolavoro della scultura medievale. La visita della città antica può proseguire lungo le direttrici delle porte principali, che a raggio puntano verso il centro.

perugia

La città di Orvieto:


Quando guardi Orvieto in lontananza, non puoi fare a meno di notare che la cittadina sembra quasi il proseguimento naturale della collina sulla quale sorge. Il monumento più importante della città sicuramente è il famosissimo Duomo di Orvieto, un capolavoro dell’architettura gotica dell’Italia centrale.

La piccola città di Orvieto merita senza dubbio di essere visitata per la sua straordinaria bellezza. La prima opera che vogliamo descriverti e che ci auguriamo tu possa vedere presto è senza dubbio il Duomo di Orvieto.

Il Duomo di Orvieto: Una vera e propria meraviglia dell’arte gotica, iniziata nel lontano 1290 e completata nel 1500. Ammirando da fuori la struttura, la nostra attenzione viene catturata in modo naturale dalla bellezza senza precedenti del rosone centrale. All’interno le due cappelle, quella del Corporale e quella di San Brizio, sono ritenute ancora oggi da tutti monumenti fondamentali sia per l’arte che per la religione cattolica.

Il secondo monumento che vogliamo descriverti e che vale senza dubbio la pena visitare, è la
Cappella di San Brizio.


La Cappella di San Brizio: Un vero capolavoro del Rinascimento italiano, dove vi lavorarono personaggi del calibro di Beato Angelico, Bonazzo Gozzoli e Luca Signorelli, che terminò tutta l’opera affrescata all’interno della cappella. Il tema rappresentato sulla cappella è il giudizio universale. In questo racconto, che gli artisti hanno voluto lasciare a noi, la fanno da padrone personaggi come angeli, demoni, peccatori in attesa di giudizio. In basso a sinistra c’è una rappresentazione del pittore stesso, che non aria tranquilla osserva tutta la scena.


La città di Assisi:


Non molto distante da Perugia sorge Assisi, il centro religioso dell’Umbria. Qui vissero San Francesco e Santa Chiara. Nella parte antica della città che si sviluppa sulla collina, spicca per la sua travolgente bellezza, la Basilica di San Francesco, impreziosita dagli affreschi di Giotto e Cimabue e che dal 1230 custodisce le sacre spoglie del santo.

assisi basilica

La città di Gubbio:


Gubbio viene chiamata la città grigia per via dei blocchi di calcare dei suoi edifici, una cittadina che ancora oggi mantiene intatto il suo carattere medievale. La sua Piazza Grande regala un magnifico panorama di tutta la pianura umbra.

La città di Todi:


La cittadina, dall’aspetto elegante e austero, sorge su una collina nella Valle del Tevere il centro della città è la famosa e bellissima Piazza del Popolo, uno dei più interessanti complessi medievali d’Italia.

La città di Spello:


Qui tracce della cultura storico- artistica medievale convivono in simbiosi con tracce della cultura storio- artistica romanica, come le mura della città convivono perfettamente con l’anfiteatro e il teatro romano. Da non perdere la chiesa di Santa Maria Maggiore.

spello

La città di Cascia:


Tra le città più belle dell’Umbria da visitare assolutamente non poteva mancare assolutamente Cascia. La città di Cascia si trova in una delle zone più montuose dell’Umbria e deve la sua importanza, anche alla presenza di uno dei santuari più importanti e belli d’Italia, il Santuario di Santa Rita. Le maggiori attrazioni della cittadina, sono senza dubbio la Basilica Santuario e il Monastero di Santa Rita. La città vide il suo massimo splendore in età medioevale e per questo motivo a maggior parte dei suoi edifici simbolo, rispecchiano in pieno lo stile architettonico del tempo. La chiesa gotica di San Francesco costruita in quegli anni, la chiesa di S. Antonio Abate e la chiesa di S. Agostino, rappresentano in pieno le bellezze monumentali racchiuse nel cuore della piccola cittadina umbra

Conclusioni:
L’Umbria e le sue città senza dubbio, sono contornate da mille sfumature diverse e da innumerevoli suggestioni diverse, immerse in un contesto storico naturalistico che non ha eguali nel mondo.



Vuoi Informazioni per un soggiorno?
Contattaci adesso
+390758039764 WhatsApp
oppure inviaci la tua richiesta
compilando il modulo.
info@santamariadegliancillotti.com